Archivio mensile:novembre 2008

Che cuore questo Leo!

AUSTRALIA 26 Ottobre 2008, il piccolo Leo, un terrier cross leggermente più piccolo della media di questa razza, ma dal cuore immenso, come solo quello di un cane può essere. Ha rischiato la morte nell’incendio dell’abitazione in cui vive in compagnia di 4 gattini nati da pochi giorni, e un’altro cane che si è dato alla fuga insieme ai padroni di casa appena è divampato l’incendio. Ma Leo no, è rimasto lì,  accanto a quei micini piccoli e indifesi fino all’arrivo  Continua a leggere

Il mio secondo cane.

Dopo aver restituito Sansone alla sua famiglia, in casa regnava di nuovo la disperazione, prima la morte di Layka, che aveva lasciato un vuoto incolmabile, poi l’esperienza, se pur brevissima ,con Sansone; non riuscivo proprio più a smettere di piangere e a ritrovare il sorriso. A questo punto, mio padre chiamò un suo caroamico, anche lui amante dei cani; si recarono insieme al canile e qui trovò la cuccioletta ideale al suo scopo, alleviare la mia  disperazione la porto’ a casa, decidemmo che sarebbe Continua a leggere

Il cane di razza

Quando si decide di acquistare un cane di razza, è d’obbligo pensare bene, prima di tutto, se acquistarlo in un allevamento o in un negozio per animali. Per quanto riguarda la prima ipotesi accertatevi che l’allevamento sia legalmente riconosciuto dall’associazione degli allevatori, che il cucciolo che acquisterete sia realmente puro e che i documenti non siano contraffatti, che il prezzo richiesto sia quello del mercato per quanto riguarda la razza e se è possibile fatevi accompagnare da un veterinario per non rischiare di ritrovarvi con un cucciolo malato. Nel secondo caso è opportuno che si conosca molto bene il negoziante, la sua Continua a leggere

TRENITALIA, insiste ancora…!

Ci risiamo, speravo, che i dirigenti di Trenitalia avessero desistito dall’iniziativa intrapresa contro i cani superiori a 6 Kg. di peso.Invece insistono a considerarli come degli oggetti ingombranti, e a imporre loro di viaggiare nei vagoni merci. Trenitalia potrebbe dare dimostrazione di grande civiltà imponendo regole a coloro che viaggiano con il proprio cane accanto, così facendo: far pagare un biglietto per il pedaggio; il cane deve essere munito di: Continua a leggere

Grazie a Sansone!!!

Era luglio del 1992: ( è GRAZIE ALL’AMORE della famiglia di un cagnolino di nome Sansone e alla grande professionalità dei Vigili del fuoco di Bergamo se nella mia vita entrò un secondo cane).Erano circa due settimane che Layka era deceduta e la sua mancanza cresceva giorno dopo giorno, nonostante questo non si parlava in famiglia di adottare un altro cane. Invece gli eventi della vita ci portarono ad avere la bellezza di altri 4 cani.

Un pomeriggio mentre mi recavo in banca per delle commissioni assistetti ad uno splendido salvataggio da parte dei vigili del fuoco, nel fiume che attraversa Continua a leggere

Cosa fare prima di adottare un cane

La prima cosa da fare è soffermarsi a riflettere se veramente abbiamo tempo e voglia da dedicare ad un animale. Bisogna essere consapevoli del fatto che il cane dovrà restare con noi per sempre, non è un oggetto, ha dei sentimenti, preferenze, antipatie e simpatie e soprattutto un carattere che non va dominato ma assecondato ed educato in maniera corretta, che sia un cucciolo o un adulto. Bisognerà amarlo, rispettarlo, nutrirlo e curarlo Continua a leggere

Il cane e la simbologia

Il cane è l’animale domestico più antico. Per le antiche civiltà era simbolo di fedeltà e vigilanza.

Per alcuni popoli era guardiano dell’aldilà e per questo molto spesso veniva sacrificato, pensando che la sua anima dovesse accompagnare quella del caro estinto nel mondo dei defunti.

Esisteva la credenza che i cani fossero in grado di vedere gli spiriti e di proteggere dai pericoli invisibili. Tale era considerato da molte antiche civiltà: greci, egizi, cinesi; popoli Continua a leggere

TRENITALIA, che vergogna!

Mi domando come si possa concepire un’iniziativa come quella proposta da TRENITALIA per quanto riguarda i cani. Ammesso che i cani che viaggiano non siano tutti al top dell’igiene non è detto che siano loro i colpevoli di pulci e zecche nei vagoni, mi domanderei invece, non sarebbe meglio controllare se effettivamente questi vagoni sono puliti nel vero senso della parola prima del loro utilizzo? Invece di condannare a priori una categoria di bestiole e di persone, senza poi avere concrete prove Continua a leggere

Le origini del cane

Il cane fa parte della famiglia dei canidi,che comprende anche sciacalli, volpi e lupi;animale di origini antichissime risalente a circa 30 milioni di anni fa. Le razze oggi conosciute discendono direttamente dal lupo grigio, che cominciò ad assere addomesticato oltre 12.000 anni fa. I lupi in quell’epoca erano un numero di gran lunga superiori all’attuale.I cani che originariamente vennero impiegati dai pastori per la guida e la guardia delle greggi erano semiselvatici; dopo qualche millennio il cane da conduttore di greggi  divento’ un animale domestico e/o da guardia. Al tempo dei romani in particolare, si ebbe cura di far convivere varie specie, quindi  Continua a leggere

La storia di Spank

Avevo Layka da 2 anni quando una triste vicenda mi portò alla decisione di adottare un piccolo cane meticcio, abbandonato e ferito. Questo cagnolino, prima di incontrare me, aveva vissuto presumibilmente in una famiglia con bambini che se ne servirono come  fosse stato un peluche, prima di essere abbandonato gli avevano procurato una grave frattura alla zampa posteriore sinistra, dal referto medico risultava fosse risalente ad almeno trenta giorni prima. Quando lo adottai, questo cucciolo, aveva solo 3 mesi quindi questa lesione gli è stata procurata all’età di 2 mesi circa. Continua a leggere