Alimentazione del cane, parte prima.

In questa parte prima parlerò degli alimenti di uso quotidiano, di cui abitualmente ci nutriamo, che possono essere utilizzati anche per la preparazione del pasto del nostro cane; seguirà una parte seconda, in cui parlerò invece degli alimenti che tassativamente NON possono essere utilizzati per una corretta alimentazione del cane. Per cominciare è opportuno fare una precisazione i cani non possono assolutamente mangiare qualunque cosa, bisogna sempre tener presente che non sono secchi della spazzatura, quindi mai dargli avanzi della nostra cucina; rispettare questa semplice regola è fondamentale, per la salute del cane e per la nostra serenità, perchè un cane non in salute, crea un sacco di problemi a livello di assistenza, ed elevati costi per le cure.

Come, del resto anche noi esseri umani, il cane ha bisogno di un apporto nutritivo giornaliero ben bilanciato, ogni giorno necessita della giusta quantità di sostanze contenute in vari tipi di alimenti.

Carne: contiene proteine, vitamine,e grassi sono sostanze fondamentali per l’organismo e costituiscono l’alimento principale nella dose giornaliera di cibo, fondamentali per la crescita, e per il buon mantenimento in età adulta del cane; tassativamente non bisogna mai dare ossi di nessun genere , escluso l’osso di ginocchio di manzo è spugnoso privo di schegge e non può provocare danni permanenti, a volte anche letali, cosa che avviene sapesso con quelli di altri animali, và sempre ben cotto e sgrassato.

Uovo: altra fonte di proteine, il tuorlo è ricco di vitamine e grassi e può essere mangiato anche crudo, mentre il bianco deve assolutamente essere ben cotto per eliminare la sostanza antivitaminica che contiene.

Pesce: anche questo alimento è ricco di proteine, va cotto e sempre deliscato molto attentamente, in quanto le lische se ingerite potrebbero causare gravi danni a trachea, esofago, stomaco e intestino, contiene meno grassi ed è meno energetico rispetto a carne e uova.

Latte: anche questo è un ottimo alimento, oltre alle proteine contiene vitamine, zuccheri, grassi e minerali, piace molto (anche i latticini), però il cane non ha l’enzima per digerire il lattosio, quindi il latte e i suoi derivati possono dare origine a disturbi intestinali (diarrea e/o vomito), in questo caso vanno aboliti dalla dieta.

Olio: di oliva o di semi, dato con un giusto dosaggio, è molto indicato per il suo contenuto di grassi vegetali, aiuta il cane nell’attività intestinale.

Riso, Cereali e Pasta: vanno sempre fatti cuocere molto a lungo (stracotti), rilasciano una buona quantità di zuccheri, vanno però lavati dopo la cottura, per privarli dell’amido in modo da renderli più digeribili; il riso è senz’altro il più digeribile tra questi, la pata invece allunga un po i tempi digestivi che generalmente sono già di 4/5 ore.

Pane: ricco di lievito và dato sempre quando è secco e duro, in modo che non si attivi nell’organismo del cane una seconda lievitazione, cosa che avviene con l’ingestione del pane fresco, portando così il cane a ingrassare; oltretutto quando il pane è particolarmente duro, durante la masticazione ha una funzione pulente sui denti.

Verdure: ottime per la corretta funzionalità itestinale, altamente vitaminiche, non devono mai mancare nella dieta quotidiana,  inoltre dovrebbero essere poco cotte per non disperdere le vitamine di cui sono ricche ma risulterebbero poco digeribili, in alternativa si possono cuocere al vapore, ottenendo un’ottima cottura che le rende altamente digeribili, senza disperdere nessuna sostanza.

Frutta: ricca di vitamine, fruttosio (zucchero naturale) e acqua, sostanze fondamentali per il buon funzionamento dell’intero organismo; è ottima tutta la frutta di stagione, data con moderazione e nella giusta quantità, è sconsigliata la frutta ipercalorica e quella tropicale.

  • Importante rispettare sempre le dosi consigliate da esperti (veterinari, allevatori), in base a razza, taglia, tipo di vita, e età del cane;
  • rispettare sempre gli orari del pasto;
  • rispettare sempre le eventuali diete particolari che dovessero seguire i cani anziani, con patologie, cuccioli e in gravidanza.

Per concludere mi sento di dover dare il mio personale consiglio, per la miglior alimentazione del cane, utilizzare cibo secco (crocchette di ottima marca), per 5 motivi :

  • hanno un’azione pulente per i denti durante la masticazione;
  • sono un alimento completo e correttamente bilanciato;
  • facili, comode e veloci da servire al cane;
  • molto appetitose e sfiziose;
  • infine, ma non meno importante, hanno il giusto apporto per rendere sana la pelle e lucente il pelo.

Buon appetito a tutti gli amici a 4 zampe.

14 pensieri su “Alimentazione del cane, parte prima.

  1. Caterina

    Ciao,

    Sono sempre io (temo ti dovrai abituare ai miei continui dubbi… sono una persona piuttosto ansiosa).

    Purtroppo non ho il tempo di cucinare per Luna tutti i giorni, quindi in linea di massima vorrei dare da mangiare a Luna le crocchette. Il problema è che sembrano non piacerle assolutamente! Ho provato anche a cambiare marca, ho provato le migliori (Hill’s e altre), ma niente da fare: se non ci aggiungo qualcosa, tipo pezzetti di carne bollita o di formaggio, è capace di stare anche 24 ore senza mangiare! A quel punto di solito le aggiungo qualcosa per disperazione, in quanto già di costituzione è piuttosto magra (un paio di mesi fa ha dovuto fare una specie di ‘dieta ingrassante’, sempre perchè con i croccantini da soli, dato che non li mangiava, non aumentava più di massa, pur continuando ad allungarsi, e quindi diventando sempre più magrolina).
    Come mi ha consigliato la veterinaria, non le lascio il cibo a disposizione: se non lo mangia glielo levo, ma non è servito a nulla. Tra l’altro abbiamo provato anche a integrare con un po’ di scatoletta (sempre per cuccioli), ma sembra non piacerle neanche quella! Eppure non mangia cibo nostro, mangia solo a orari predeterminati ecc.!
    Consigli?

    Grazie mille!
    Caterina

    Replica
    1. Stefano

      Il cane quando ha fame mangia! Se il cane sa che se non mangia tu gli metti delle cose più golose ovviamente aspetta. Sta sicura che non si lascia morire di fane!

      Replica
  2. admin Autore articolo

    Vedo con piacere che la tua Luna comanda su tutti i fronti, ehehehe!!! Bando agli scherzi la tua decisione di alimentarla con le crocchette è più che corretta e credo che tu debba continuare su questa linea, scegli una marca e non cambiarla più, per la salute di Luna non è corretto cambiare continuamente alimentazione, non ti preoccupare se per un giorno o due non mangia vedrai che al terzo giorno le crocchette le divorerà per la fame deve solo capire che quello è il suo pasto, devi anche stabilire degli orari che andranno rispettati se entro 30/60 minuti non avrà mangiato togli la ciotola e non gliela ridare fino al pasto successivo. Cerca di acquistare delle crocchette di marca buona abbastanza nutrienti adatte alla sua età e alla sua razza, fatti consigliare dal tu veterinario. Non mischiare mai cibi diversi (crocchette e umido) è deleterio per l’intestino e la digestione del cane, oltretutto fai un accumulo di sostanze mentre le crocchette oltre ad avere un azione pulente per i denti hanno un giusto apporto nutritivo per il cane e mi raccomando quando le dai il cibo secco sempre acqua molto abbondante a disposizione 24 ore su 24, accanto alla ciotola della pappa.
    Spero di esserti stata di aiuto anche in questo caso, e se hai bisogno di altri chiarimenti che non trovi nei miei articoli sono a tua disposizione. Ciao.
    P.S.: Fammi sapere se funziona e se mangia.

    Replica
  3. Anna

    Salve, sono una volontaria ENPA che da tre settimane ha portato momentaneamente a casa un segugio italiano a pelo forte di nome Vanda, alta 50-52 cm. pesa 13 kg contro i 18 che diversi siti dicono dovrebbe pesare. 5 kg in più forse sarebbero eccessivi ma anche il veterinario dice che dovrebbe ingrassare almeno fino a 15 kg.
    il cane è però terrorizzato a causa di un passato di maltrattamenti, mangia solo se realmente tranquillo è poco interessato al cibo. attualmente la faccio mangiare la sera, dopo la passeggiata, verso le 24.00, ma non sono certa che sia la scelta corretta, inoltre anche se tutti mi dicono di farla mangiare una volta sola mi sembra di capire dal web che sia solo un luogop comune.
    il cane esce la mattina (9.00 – 10.30) e la sera (23.00 – 24.00), può consigliarmi circa:
    – orari del pasto: mattino/pomeriggio/sera;
    – quantità di cibo, sopratutto in vista dell’obiettivo di aumentare peso, le crocchette che le do dicono che per un cane della sua stazza dovrei darle 200 g., non sono pochi?
    – qualità: alimenti ipocalorici, integratori etc.

    grazie mille

    Replica
  4. alessandro

    scusate che mi intrometto nel discorso.
    ma’ non avete ancora capito che dobbiamo dare cibo genuino ai nostri amici
    io sono del parere che se’ mangiano cibo umido e’ fresco la vita si allunga e’ vivono anche piu’ contenti,la stessa cosa e’ anche per noi

    Replica
  5. giusy

    salve ho lo stesso problema di luna con il mio cucciolo di 10 mesi (spitz nano 1.400 x21cm)dovrebbe pesare sui 2kg /2.500 non ho mai aggiunto niente alle crocchette uso royal canine mini puppy non mangia x 2 -3 giorni poi al 4° sgranocchio qualcosa e poi di nuovo digiuno per altri 3 a volte arriva anche a sentirsi male si accuccia e non si muove x tutto il giorno poi quando mangia saltella corre… la veterinaria mi ha assicurato (dopo analisi accurate)che non è affetto da alcuna patologia ho cambiato + veterinari….. cosa devo fare ?sos

    Replica
  6. Giambattista Chiarenza

    Mi piacerebbe poter scambiare opinioni e avere consigli visto che tra pochi mesi, finalmente, riavrò un cane dopo oltre vent’anni dal mio Harpo, un bellissimo Boxer Tigrato.
    Ora però i miei figli sono grandi e abitano per conto loro e io sono rimasto solo perché mia moglie è andata a riposarsi per sempre e sicuramente avrà rivisto il nostro splendido cane.
    Ringrazio in anticipo chi vorrà rispondere alle mie domande e spero di “corrispondere al più presto”.
    G. Chiarenza

    Replica
  7. mariapia

    Ciao ragazzi ,io ho due maltesini Jazz di 5 anni e Blues di 3 anni!inizialmente ho sempre dato loro le crocchette delle migliori marche dopo ricerche varie(anche perchè i veterinari spesso sponsorizzano crocchette del rappresentante per loro piu’ conveniente….scusate ma l’ho constatata questa mia affermazione) pero’ avevo il problema del pelo sotto gli occhi che diventava rosso, allora o poteva essere il canaletto lacrimale otturato oppure le crocchette che ne ho provate varie e dopo ricerche, ma soprattutto l’aiuto di Giuliana l’allevatrice…i miei piccoli con l’alimentazione casalinga :riso , pollo o pesce o uova e verdura, frutta, il problema è scomparso…cmq poi gli lascio sempre una scodellina con crocchette all’agnello se desiderano sgranocchiare un pò…chiaramente ci sono poi i premietti tipo pezzetti di pane duro, dentastik! Tutto qua, poi il menu si conclude con tanto amore, affetto e cura….Vi voglio bene e tantissimi bacioni ai vostri piccoli…….Maria Pia Jazz & Blues

    Replica
  8. Pasqua pia

    Salve ho un cucciolo di otto mesi di taglia piccola di peso 8 kg.Come ho letto nei commenti precedenti è importante che il cane mangi negli orari prestabiliti il mio invece mangia quando ha fame e ormai da tanti mesi mi mangia anche solo una volta al giorno e non tre come consigliato x i cuccioli pero la veterinaria dice che non mi devo preoccupare perche il cane e in peso forma perfetta.Secondo voi devo regolarizzare gli orari?

    Replica
  9. Filippo

    Buon giorno,
    riporto la mia esperienza diretta a favore di una alimentazione che stò seguendo da tempo e che sui fatti si stà dimostrando la migliore sotto tutti i punti di vista e mi riferisco alla BARF.
    Il cane per più di 2000 anni si è alimentato naturalmente e mangiando cibo crudo, siamo noi umani che da 50/60 anni abbiamo preferito cambiare le loro abitudini a volte portando sconvolgimenti anche dal punto di vista genetico. I miei cani mangiano ossa, uovo, carne di manzo e di pollo, colli di pollo e di agnello, tutto crudo; l’importante è alternare con cereali, verdure verdi e olio; le ossa sia di manzo che di pollo non hanno mai creato problemi a trachea o stomaco e tantomeno intestino, dipende poi dalla taglia del cane, i miei sono labrador e si mangiano polli interi come costole di manzo intere; i cuccioli vengono abituati a mangiare schiene di pollo macinate finemente per poi ai 4 mesi iniziano mangiarle intere. Consiglio a tutti di documentarsi su questa dieta, è la più naturale e la più idonea per loro.
    saluti
    Filippo

    Replica
  10. Adelmo

    Un consiglio da una persona che lavora nel Pet Food da più di 20 anni .
    Provate ad usare gli alimenti della Totofood.it . Non sono commerciali come quelli che ci consigliano i veterinari certo, ma chi di loro dirà la verità ? Provate a chiedere a più veterinari, ognuno di loro dirà una marca diversa . Motivo ??? Qualche scheletro nell’armadio ? Chissà !
    Prendete le vostre informazioni sul prodotto tramite il sito e poi ditemi voi .
    Buona Giornata a tutti e date una carezza ai vostri amici a quattro zampe da parte mia.
    Saluti, Adelmo L.

    Replica
  11. cristian

    Buonasera io possiedo un alano di 12 mesi , l’ho comprato a tre mesi e mezzo ha mangiato le migliori crocchette in commercio , e non ha mai fatto feci composte , sempre molto molle , era sempre magrissimo , ero disperato oggi mangia polli macinati con tutte le ossa crudi , verdure , e pane secco macinato, ora potrei raccigliere le feci cin le mani senza sporcarmele, e ingrassato, ha fatto massa muscolare, se noi umani andiamo in diarrea signica che cio che mangiamo ci fa male, questo x dire che i mangimi industriali fanno solo male , infatti oggi tanti cani muoiono di tumori.

    Replica
  12. Adriana

    Ciao mi chiamo Adriana,
    Il mio cane si chiama Iron , razza Amstaff American Terrier, ha tre anni e mezzo. Quando era Cucciolo e fino a un anno e mezzo ha sofferto di allergie alimentari , abbiamo poi risolto con le crocchette della Hill’s ad, da circa sei mesi ho integrato nella sua dieta la pasta ovviamente completamente scondita e lavata dopo la cottura. Iron fa’ due pasti al giorno , mattina e sera . Al mattino metà’ dose di cricchetto e gr. 100 circa di pane secco alla sera metà’ dose di crocchette e gr.100 di pasta. Il cane è di taglia grossa , pesa circa 30 kg. , molto muscoloso e fisico asciutto.

    Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *